Le volontarie del servizio civile nazionale con Aldo Grassini

Narrare il museo. Nuovi linguaggi per l'inclusività

Il 13 settembre 2017 hanno preso servizio al Museo Tattile Statale Omero le 6 volontarie in Servizio Civile Nazionale Nicoletta Bianchi, Teresa D'Ascenzo, Ambra Federici, Valentina Lusuriello, Lucia Mengoni, Giulia Sinopoli.

Il progetto permetterà loro di dedicare 12 mesi della propria vita a se stessi e agli altri, formandosi, acquisendo conoscenze ed esperienze e maturando una propria coscienza civica attraverso l'agire concreto all'interno di un progetto di Educazione e Promozione culturale che si pone come obiettivo lo sperimentare nuovi percorsi museali e forme di comunicazione inclusive allo scopo di diffondere la cultura della diversità e di favorire l’integrazione e la crescita personale di tutti ed in particolare delle persone con esigenze "speciali".

I partner coinvolti sono l'Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti, l'Accademia di Belle Arti di Macerata, il Comune di Ancona, con particolare riferimento alle Direzioni politiche sociali, Politiche giovanili, Servizi scolastici ed educativi, l'Associazione Casa delle Culture, la Nuovaricerca-agenziaRes, il Comune di Senigallia e con la collaborazione di Andrea Socrati.

Link interno:

Link esterni: