Museo delle Belle Arti di BudapestDal 1 marzo al 31 maggio 2013 svolge il proprio tirocinio al Museo Tattile Statale Omero Zsòfia Tettamanti, operatrice didattica presso il Museo delle Belle Arti di Budapest (Ungheria). Il tirocinio, finanziato dal progetto europeo Grundtvig Lifelong Learning, si concentra sulla didattica museale per adulti non vedenti e include la partecipazione nelle attività di didattica museale, lo studio della realizzazione di mostre tattile e la consultazione della letteratura della didattica museale per i non vedenti.

Zsòfia Tettamanti presso il Museo delle Belle Arti di Budapest, che conta 120.000 opere d'arte di pittura spagnola, italiana, fiamminga, olandese, tedesca etc. tra quali si trovano opere di Raffaello, Leonardo, Bruegel, Velázquez, El Greco e Monet, realizza visite guidate, laboratori d'arte per bambini ed adulti, organizza progetti multidisciplinari e redige materiali didattici. Ha anche partecipato alla creazione di mostre tattile per non vedenti. E' quest'ultima esperienza che l'ha indirizzata verso il Museo Omero di Ancona. Prima di venire ad Ancona ha effettuato tirocini al Palazzo delle Esposizioni di Roma, Musée-en-Herbe di Pariggi, et Centre d'Art Contemporain di Nizza.

Il Museo Omero si conferma un punto di riferimento nella formazione alla cultura accessibile in ambito europeo accogliendo operatori, tirocinanti e volontari del Servizio Volontario Europeo.

Link esterni: